Furti seriali Marche-Romagna, 2 arresti

Cugini albanesi sospettati per 30 colpi solo a Pesaro

Due cugini albanesi, dal 2015 ladri seriali in appartamenti fra Pesaro, Riccione e Rimini, ma incensurati, sono stati individuati e arrestati dai carabinieri di Pesaro. Giovanissimi, uno 25enne e l'altro 22enne, agivano solo di notte: con un trapano a mano facevano un foro nelle tapparelle e uno nei vetri delle finestre, quindi con un ferro ricurvo aprivano la maniglie ed entravano nelle case. In pochi attimi rubavano oro, soldi, vestiti, bancomat, riuscendo spesso a trovare il codice pin e a prelevare denaro allo sportello.
    Solo nel quartiere pesarese di Villa Fastiggi, da giugno ai giorni scorsi i due cugini sono penetrati in 30 appartamenti, razziando ogni volta refurtiva per un valore di 1.500-2.000. La merce, spesso monili in oro, veniva poi spedita ogni settimana in Albania.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere