Sisma,Aree interne, 8,5 mln a Maceratese

Parte delle risorse andrà a finanziare progetti beni culturali

La strategia per le aree interne dedica al Maceratese 8,5 milioni di euro, parte dei quali andranno a finanziare progetti sui beni culturali. "Investire in cultura - ha detto l'assessore Moreno Pieroni -, soprattutto per i territori delle aree interne, significa riportare economia, lavoro e turismo. Se questo era importante prima del terremoto, ora è davvero essenziale. Abbiamo un enorme patrimonio culturale diffuso sul quale il sisma ha avuto un grande impatto; in sinergia con il Mibact stiamo facendo un lavoro attento e minuzioso, recuperando e catalogando ogni frammento, per riportare ogni opera d'arte, ogni opera architettonica o monumento nel luogo e nello stato in cui si trovava". "La ricostruzione - ha aggiunto -, il rilancio delle aree montane non sono un obiettivo facile, né di breve periodo, perché quello che ha colpito la nostra terra è qualcosa di epocale e della stessa portata deve essere la risposta delle istituzioni".
   "Se prima del terremoto lo sviluppo delle aree interne era 'una' priorità, oggi - ha rimarcato l'assessore Angelo Schiapichetti - è 'la' priorità. Le città, i borghi, le montagne devono tornare a vivere come prima e a ancora meglio, tramite strutture più sicure. Abbiamo un grande patrimonio ambientale e culturale da valorizzare, affinché l'evento naturale più distruttivo che ha colpito la nostra terra negli ultimi secoli, diventi un'occasione storica di rilancio e rinascita". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA