Whatsapp Ps-imprenditori per prevenire

Rete monitoraggio Questura, Confartigianato e Municipale Ancona

Un gruppo su Whatsapp che mette in comunicazione 35 imprenditori, italiani e stranieri, della Confartigianato di Ancona e la Polizia di Stato per segnalare persone o fatti sospetti e prevenire crimini. E' il progetto 'Cittadini dalla spunta blu' presentato ad Ancona dal questore Oreste Capocasa alla presenza del prefetto Vittorio Rizzi della Direzione centrale anticrimine. "Una rete - ha detto Rizzi - che passa per il cittadino, per la Confartigianato, per la Municipale che interviene sulla base delle regole del Decreto Minniti, arriva alla Polizia e rinforza il concetto di sicurezza integrata". Due i capisaldi: "prossimità e integrazione".
    L'avvio dell'iniziativa arriva dopo un periodo di formazione, da parte della Squadra Volanti, di imprenditori, commercianti e artigiani che collaboreranno: il loro compito sarà quello di segnalare ogni circostanza sospetta (persone che fermano anziani, auto che compiono movimenti sospetti) in condivisione con gli altri membri del gruppo o direttamente alla Confartigianato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere