G8 Genova: consigliere Pd Ancona espulso

Unanimità Commissione garanzia. Urbisaglia si autosospende

(ANSA) - ANCONA, 23 LUG - Cancellazione dell'anagrafe degli iscritti e dall'albo degli elettori per Diego Urbisaglia, il consigliere comunale provinciale del Pd di Ancona che aveva scritto sulla sua pagina Facebook che per Carlo Giuliani, ucciso durante i disordini del G8 di Genova nel 20012, serviva "una mira migliore". Lo ha deciso all'unanimità la Commissione Comunale di Garanzia del partito, riunitasi stamattina. Si tratta in pratica dell'espulsione, la sanzione pià grave prevista dallo statuto del Pd. Lo stesso Urbisaglia, sentito oggi dalla Commissione, si è autosospeso dal Pd nel pomeriggio.
    Ora ha la possibilità di presentare ricorso "agli organi di garanzia di livello superiore", cioè la Commissione regionale.
    Se l'espulsione venisse confermata, può accedere agli organi di garanzia a livello nazionale. Urbisaglia resta comunque consigliere comunale, a questo punto fuori dal gruppo consiliare Pd. Il Consiglio comunale è convocato per domani mattina ed è molto probabile che si parli della questione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere