Sisma, musica notturna Ostello S.Ginesio

Arie, romanze e canzoni per chi aspetta la ricostruzione

(ANSA) - MACERATA, 13 GIU - Domani alle 21:15, nel Salone dell'Ostello comunale di San Ginesio, che ospita diversi terremotati, arriva la musica, con le soliste dell'Accademia d'Arte Lirica di Osimo e il pianista Alessandro Benigni. Arie, romanze e canzoni per offrire un momento di svago a chi, da mesi, non ha teatro o sala per poter riempire il tempo libero con un'attività culturale o ricreativa. In programma, pagine da Nozze di Figaro e Così fan tutte di Mozart, Turco in Italia di Rossini, da L'elisir d'amore di Donizetti, Rigoletto di Verdi, Bohème di Puccini. Non manca l'operetta, con Il pipistrello di Johann Strauss jr. e la romanza da camera, con Musica proibita di Gastaldon, Il Bacio di Arditi e 'A vucchella di Tosti, oltre a canzoni popolari spagnole e napoletane. L'impegno per il sociale è uno degli obiettivi dell'Accademia osimana: scuole, case di riposo, ospedali, carceri sono spesso sedi di concerti e incontri musicali, programmati perché la musica venga incontro a chi ha difficoltà o è impossibilitato a muoversi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere