Urbinoir si gemella con un buco nero

Un premio al prof. Vetrano, coordinatore gruppo Virgo

Urbinoir, il festival del noir in corso a Urbino fino al 25 novembre, si apre allo spazio profondo e celebra la scoperta delle onde gravitazionali, con un premio al prof. Flavio Vetrano, prorettore alla ricerca dell'Ateneo "Carlo Bo" e coordinatore del gruppo di ricerca Virgo, e con il primo gemellaggio mondiale con un buco nero, nello specifico quello che, circa un miliardo di anni fa, fu creato dalla collisione di due buchi neri e da cui partirono le onde gravitazionali che sono state registrate. L'evento sarà celebrato venerdì 25 novembre alle 9 nella biblioteca di Lingue "Leone Traverso". A consegnare la targa "Urbinoir" a Vetrano sarà il professor Gian Italo Bischi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere