Sms Renzi a Ricci, 'Come avevo promesso'

Sindaco Pesaro, Comuni virtuosi potranno fare investimenti

 ''Come ti avevo promesso''. E' l'sms inviato dal premier Matteo Renzi al sindaco di Pesaro e vice presidente nazionale dell'Anci Matteo Ricci, dopo aver annunciato che i sindaci dei Comuni virtuosi potranno fare investimenti fuori dai vincoli del patto di stabilità. ''Renzi lo aveva detto aprendo il suo tour nei teatri a Pesaro'' ricorda Ricci. ''La ripresa passa dai consumi ma anche dagli investimenti e lo sblocco del patto di stabilità consentirà di dare lavoro a tante imprese''.

"Il presidente del Consiglio - sottolinea Ricci - aveva già citato Pesaro come esempio di comune virtuoso durante la Direzione Pd. In queste settimane il mio assessore al Bilancio è stato in contatto costante con Palazzo Chigi, e il nostro è una sorta di progetto pilota per i comuni italiani". Domani Ricci sarà a Roma con il presidente dell'Anci Piero Fassino per affrontare nei dettagli la Legge di stabilità: "Speriamo che il ministero dell'Economia non rallenti il processo - commenta il primo cittadino pesarese - ma intanto è importante che il premier sia dalla parte dei sindaci". 

Cinque milioni di euro da spendere nel 2016 per sistemare scuole e strade. A tanto ammonta la somma che il Comune di Pesaro potrebbe investire se la Legge di stabilità consentirà davvero di sbloccare gli investimenti nei Comuni virtuosi. Ricci e l'assessore al Bilancio, Antonello Delle Noci, hanno fatto i calcoli insieme al consigliere economico del premier Luigi Marattin. '' Per Pesaro - spiega Delle Noci - dal Fondo pluriennale vincolato, tolta la parte dei mutui, sarebbero disponibili 5 milioni di euro 'fuori patto'. Una somma importante''. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere