Sala, su M5 no a prelazione Atm Astaldi

Critiche opposizioni, così Fs entra in Azienda Trasporti Milano

(ANSA) - MILANO, 7 MAR - Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala ha espresso la contrarietà della sua amministrazione comunale al fatto che Atm, la società del Comune che gestisce il trasporto pubblico, eserciti il diritto di prelazione sulle quote della società M5 messe in vendita da Astaldi. "La nostra contrarietà - ha spiegato il sindaco parlando in Consiglio comunale dopo una lunga riunione con la sua maggioranza - si basa sul fatto che Atm deve concentrarsi sull'esercizio della gestione aziendale privilegiando ad esempio il rinnovo del parco circolante e non l'acquisizione di asset". "Per noi Atm non deve fare finanza ma servizio, le sue risorse devono essere dirette a sostenere il trasporto pubblico della città". Critiche dalle opposizioni: così FS entra in Atm. Astaldi ha sottoscritto un accordo con Fs per cedere il suo 36,7% per il valore di 64,5 milioni.
    Interessato a rilevare le quote, attraverso Atm, è anche il fondo F2i già partner del Comune in Sea.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa