A Milano 60 nuove botteghe storiche

Riconoscimenti a Savinelli, Quercetti, Giannasi e Sant'Ambroeus

(ANSA) - MILANO, 11 NOV - Milano ha 60 nuove botteghe storiche. I riconoscimenti sono stati conferiti a Palazzo Marino dal sindaco Giuseppe Sala.
    Tra le 60 attività che entrano nell'albo delle Botteghe Storiche, che ha raggiunto quota 549, la più antica è l'Ottica Quercetti, la cui apertura risale al 1841, seguita da un nome diventato un'icona per gli amanti della pipa, Savinelli 1876.
    Diventano botteghe storiche due templi dell'arte dolciaria, la pasticceria Sant'Ambroeus, che ha incominciato a deliziare i palati dei milanesi nel 1936 e la pasticceria Martesana, inaugurata nel 1967. Premiati anche Giannasi di Porta Romana, che dal 1967 vende il pollo allo spiedo più famoso di Milano e i ristoranti Bice inaugurato nel 1938 e da Giacomo nato nel 1958.
    "A voi va la mia gratitudine perché è evidente che siete la Milano più autentica - ha detto il sindaco Sala -. Le vostre botteghe rappresentano quello che deve essere Milano cioè una città che attinge a piene mani dal passato ma vive il presente e guarda al futuro".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa