Rapinavano ragazzini, presi ventenni

Agli agenti hanno detto, questo fa curriculum

(ANSA) - MILANO, 3 OTT - Rapinavano scarpe di marca, soldi e cellulari ai ragazzini delle medie che uscivano da scuola nella zona attorno City Life, uno dei quartiere residenziali più esclusivi di Milano. Un romeno di 28 anni e un italiano di 20 sono i due rapinatori arrestati su ordinanza di custodia cautelare dagli agenti del commissariato Sempione. L'indagine è iniziata a seguito delle numerose segnalazioni dei genitori delle vittime, riunitisi in una chat di WhatsApp per raccogliere elementi utili all'individuazione dei rapinatori. Fondamentale per il riconoscimento è stato un tatuaggio sul collo del romeno, il leader tra i due, entrambi con precedenti specifici e con difficili situazioni familiari. Il romeno è stato in orfanotrofio nel proprio paese prima di essere adottato, l'altro è cresciuto in una famiglia affidataria ma è scappato molte volte. Ai poliziotti che li hanno presi hanno detto: "Tanto l'arresto ci fa curriculum".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa