In mostra grandi polittici sulla natura

Opere come affreschi che possono essere scomposte e ricomposte

(ANSA) - MILANO, 21 SET - Grandi tele accostate per tema, i crostacei o i polipi, le galline o gli ortaggi. Pezzi unici che insieme diventano affreschi dedicati alla natura ma che, grazie a un gioco di rimandi e associazioni, possono essere scomposte e prestarsi alle più svariate composizioni. E questi affreschi composti, scomposti e ricomposti sono in scena allo spazio Altavia, Alzaia Naviglio Pavese, in una mostra personale di Alessandro Brevi, intitolata 'Polittici', e in cartellone fino al prossimo 10 ottobre (da lunedì a venerdì 10.00-18.00). I lavori esposti 'catturano' l'occhio grazie a una combinazione di tecniche e materiali: carta riciclata, anche di giornale, su tela, collage, dripping, matite, pastelli colorati e poi chine, pitture ad olio e tempere. Sono immagini "che - spiega l'autore - hanno senso in gruppo: assieme acquistano una rilevante valenza visiva". Brevi che nel corso della sua carriera ha alternato le attività di costumista, scenografo, illustratore e artista è tra i fondatori della Cooperativa Alice.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa