Morta per errata trasfusione di sangue

Plasma sarebbe stato scambiato con quello di un altro paziente

(ANSA) - VIMERCATE (MONZA), 16 SET - Una donna di 84 anni è morta a seguito di un'errata trasfusione di sangue, venerdì scorso all'ospedale di Vimercate, in provincia di Monza. Il plasma potrebbe essere stato scambiato con quello di un altro paziente. L'ospedale ha confermato il decesso della donna e di aver immediatamente allertato la Procura di Monza, parallelamente all'avvio di un'indagine interna.

È stato uno scambio di sangue per omonimia quello che ha portato alla morte della donna di 84 anni, stroncata dalla reazione del suo sistema immunitario dopo una trasfusione di sangue di un gruppo diverso dal suo, venerdì all'ospedale di Vimercate (Monza). A confermarlo è stata la dirigenza ospedaliera.

L'anziana era entrata in ospedale a Vimercate lo scorso 8 settembre per sottoporsi ad un intervento chirurgico al femore ed è morta venerdì scorso a seguito di una errata trasfusione di sangue, effettuata dopo l'operazione.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa