Linate, partono i taxi condivisi

La misura rimarrà attiva fino alla riapertura dell'aeroporto

(ANSA) - MILANO, 22 LUG - Dal 27 luglio, data dell'inizio della chiusura temporanea di Linate, sarà possibile ai clienti dei taxi con destinazioni diverse di condividere lo stesso mezzo. Lo spiega Emilio Boccalini, presidente di Taxiblu 02.40404: "Saranno attivate le modifiche apportate dalla Regione nelle settimane scorse al regolamento sull' uso collettivo dei taxi. Cosa che permetterà ai clienti con destinazioni diverse di condividere lo stesso mezzo". Nel dettaglio, "ogni passeggero potrà finire la propria corsa in un punto qualsiasi del percorso compreso tra quello di origine e quello di destinazione finale.
    Un modo per ottimizzare il numero di taxi circolanti e anche di ridurre il costo della corsa per gli utenti. Ricordo che questa misura sarà temporanea e rimarrà attiva sino alla riapertura dell'aeroporto di Linate. Dopodiché saranno valutati il suo utilizzo e le criticità di questo servizio per eventualmente migliorarlo e/o integrarlo in via definitiva".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa