Tangenti: primo scarcerato da gip

Giudice valorizza percorso critico, va ai domiciliari

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - E' arrivata la prima scarcerazione di uno dei 12 indagati finiti in cella nell'indagine della Dda milanese su un sistema corruttivo, il quale, con 3 interrogatori con i pm, ha chiarito e fornito dettagli utili alle indagini. Il gip Raffaella Mascarino, accogliendo l'istanza dell'avv. Paolo Grasso, e nonostante il parere negativo della Procura, ha concesso i domiciliari a Matteo Di Pierro, collaboratore dell'imprenditore Daniele D'Alfonso, valorizzando il "percorso critico" e la rivisitazione delle condotte contestate.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa