Mattarella, la memoria è base convivenza

Presidente a Memoriale Shoah, abisso del male è inimmaginabile

(ANSA) - MILANO, 21 MAG - "Per quanto si sia letto e visto, ogni momento di questo genere è fortemente coinvolgente e impressionante. L'abisso del male è inimmaginabile e il dovere della memoria è la base per il futuro, per la convivenza del futuro". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la sua visita al Memoriale della Shoah a Milano. Il presidente della Repubblica si è soffermato sui luoghi più significativi del Memoriale - il muro dell'indifferenza, le stanze delle testimonianze, il muro dei nomi e le lapidi dei convogli, la banchina delle deportazioni - ed è anche salito su uno dei vagoni merci che formavano i convogli dei deportati. Il Capo dello Stato, che all'interno del Memoriale ha incrociato anche due scolaresche in visita, "ha apprezzato molto il 'Luogo di riflessione' e l'aspetto educativo del Memoriale - ha spiegato il presidente della Fondazione del Memoriale Roberto Jarach - da qui passano 42 mila studenti ogni anno".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa