Latin Festival, difesa identità e lingue

Parte il 13 giugno,a luglio Conferenza magistrale su questi temi

(ANSA) - MILANO, 21 MAG - Con la partecipazione di Indios Yawalapiti del Brasile, Aztechi del Messico, Mapuche del Cile, Indios Shuar dell'Ecuador e le evoluzioni dei brasiliani Cores da Bahia la quinta edizione del Milano Latin Festival sarà inaugurata il 13 giugno. Il 16 luglio, con una Conferenza magistrale, la manifestazione viene dedicata interamente all'Anno internazionale delle Lingue Indigene e a tutti coloro che lottano per difendere la propria identità.
    Secondo l'Unesco - sottolineano gli organizzatori - circa il 40% di quasi 7.000 lingue correntemente parlate nel mondo sono in pericolo. La maggior parte sono quelle indigene e questo compromette le rispettive culture e la loro esistenza. Proprio per attirare l'attenzione sulla scomparsa delle lingue indigene e sulla necessità di preservarle, ravvivarle e promuoverle sia a livello nazionale che internazionale, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha proclamato questo l'Anno internazionale delle Lingue Indigene.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa