Striscione fascista: 8 ultrà indagati

Passanti hanno preso targhe. Denunciato anche tifoso interista

(ANSA) - MILANO, 25 APR - Sono otto gli ultrà laziali identificati per aver preso parte al blitz neofascista di ieri vicino a piazzale Loreto, a Milano, denunciati dalla Digos per manifestazione fascista e che a breve saranno iscritti nell' inchiesta del capo del pool antiterrorismo Alberto Nobili. Un numero destinato ovviamente a crescere, anche perché già ieri i sospettati erano 22. Si è saputo che alcuni passanti hanno preso il numero di targa di alcune macchine degli ultrà. Un ultrà interista è stato denunciato perché aveva un manganello.
    L'indagine sullo striscione fascista esposto a Piazzale Loreto terrà conto anche di altri episodi di violenza ultrà, anche fisica, come la rissa con un morto prima di Inter-Napoli del 26 dicembre. Gli inquirenti, infatti, stanno valutando anche l'ipotesi di associazione per delinquere per indagare sulle 'bande' di ultrà. Intanto, il pm Nobili, d'intesa col procuratore Francesco Greco, ha aperto un'inchiesta per manifestazione fascista.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Imprese & Mercati

        Dott.ssa Concetta Borgh

        La blefaroplastica riguarda anche la vista non solo l'estetica

        Un intervento per sembrare più giovani ma che talvolta si rivela necessario per chi ha problemi palpebrali: ne parliamo con la dott.ssa Concetta Borgh, chirurgo plastico ed estetico che opera presso il Centro Medico M.R. di Bergamo


        Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa