Mucche sofferenti in cascina,sequestrate

Tenute in cattive condizioni. Intervengono i carabinieri

(ANSA) - MILANO, 25 APR - Una mandria di mucche tenute "in condizioni incompatibili con la loro natura" e costrette a subire "gravi sofferenze". Per questo i carabinieri della Forestale di Milano, Garbagnate Milanese e Lodi, assieme a rappresentanti dell'associazione animalista Enpa, hanno dato esecuzione ad un sequestro probatorio, disposto dalla Procura di Milano, dei bovini che erano tenuti nella 'Cascina Moretti', a Cassina de' Pecchi, nel milanese. Sul posto sono intervenuti anche veterinari dell'Ats. Il titolare dell'azienda agricola dove si trovavano le mucche è indagato per "abbandono di animali e detenzione in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze". I bovini sono stati affidati in custodia al sindaco di Cassina de' Pecchi che, con l'ausilio dei veterinari dell'ATS, dovrà accertarsi che i proprietari provvedano alla corretta gestione degli animali.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa