Atletica: rischio chiusura per Riccardi

Le 'maglie verdi' in crisi, rischiamo non disputare campionati

(ANSA) - MILANO, 21 MAR - "Se non troviamo uno sponsor rischiamo di chiudere": è il grido d'allarme lanciato da Sergio Tammaro, presidente dell'Atletica Riccardi Milano 1946, la storica società sportiva milanese dove sono cresciuti campioni come Gelindo Bordin a Filippo Tortu, che ha preparato 109 azzurri e che negli ultimi 10 anni si è sempre classificata prima o seconda nei campionati di società Assoluti. Nonostante solo nel 2018 la Riccardi abbia centrato 9 titoli italiani individuali o di staffette, migliorato un primato italiano (4x400 Juniores di società), vinto lo scudetto ai Tricolori indoor nella categoria Juniores e portato 2 atleti (Andrea Romani e Alessandro Sibilio) a far parte del quartetto campione del mondo Under 20 nella staffetta del miglio, la società vive un momento complesso dal lato economico e potrebbe anche non disputare gli Assoluti: "è come se Milan o Inter rinunciassero a giocare in Serie A", dice Tammaro, che non può più supportare da solo la situazione.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA


        Imprese & Mercati

        Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa