A Milano 30 nuove pietre di inciampo

In memoria di 30 cittadini deportati e uccisi nei lager nazisti

(ANSA) - MILANO, 21 GEN - La città di Milano onorerà la memoria di 30 cittadini milanesi deportati e assassinati nei lager nazisti attraverso la posa di altrettante 'Pietre d'Inciampo', che saranno posizionate a partire da giovedì.
    L'iniziativa, promossa dal Comitato per le 'Pietre d'Inciampo - Milano', presieduto dalla senatrice a vita Liliana Segre, con l'adesione del Comune di Milano e di 'Milano è Memoria', fa parte del progetto europeo per tenere viva la memoria di tutti i deportati nei campi di concentramento e di sterminio nazisti che non hanno fatto ritorno alle loro case.
    Le pietre di inciampo sono piccoli blocchi quadrati di pietra (10x10 cm), ricoperti di ottone lucente, posizionati sui marciapiede davanti alle abitazioni delle vittime delle persecuzioni naziste, qualunque ne fosse la ragione. L'incisione ne ricorda nome e cognome, data di nascita, data e luogo di deportazione e data di morte, quando conosciuta.
    Le prime sei pietre sono state posate nel gennaio 2017, seguite da altre 26 all'inizio del 2018.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa