Nasce Unione comunità africane d'Italia

La nuova realtà lanciata a Milano, serve cambio paradigma

(ANSA) - MILANO, 29 SET - Promuovere il rientro volontario in Africa di quote di immigrati presenti sul territorio nazionale attraverso una politica di formazione professionale sviluppata in Italia in collaborazione e in sinergia con gli Stati africani di provenienza è uno dei punti programmatici dell'Ucai, l'Unione delle comunità africane d'Italia. Nata per iniziativa dell'imprenditore italoafricano Otto Bitjoka, la nuova realtà che punta a 'una sorta di migrazione al contrario' è stata lanciata questa mattina a Milano, nella sede della giunta regionale lombarda, alla presenza del governatore Attilio Fontana. "Vogliamo far rientrare mille cittadini all'anno in Africa offrendo corsi di formazione che diano loro le competenze per lavorare e creare sviluppo nei Paesi d'origine" ha spiegato Bitjoka.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa