Calci,pugni e morsi a compagna,arrestato

Lunga serie violenze su donna. Lei è riuscita a chiamare polizia

(ANSA) - MILANO, 10 SET - Calci, morsi, pugni e schiaffi: dono solo alcuni degli atti di violenza commessi da un egiziano di 27 anni nei confronti della sua compagna italiana, come emergono dagli atti che hanno portato ieri all'arresto da parte della polizia dell'uomo per maltrattamenti. Arresto oggi convalidato dal giudice delle direttissime di Milano che ha disposto anche la custodia in carcere per l'indagato.
    Scarcerato nell'ottobre del 2017 dopo essere stato arrestato per aver picchiato anche la sua "precedente fidanzata", l'uomo dallo scorso febbraio avrebbe sottoposto la sua nuova convivente a una serie di violenze. Nella notte tra sabato e domenica di è presentato davanti al locale dove la donna lavora a Milano e le ha tirato uno schiaffo, poi le ha spaccato il cellulare per impedirle di chiamare la polizia e l'ha trascinata per i capelli. Qualche ora dopo, poi, è arrivato davanti a casa e ha preso a calci la porta fino a sfondarla, ma la donna è riuscita a chiamare la polizia che lo ha arrestato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa