Sindaco Sesto, no a 2 mamme genitori

Primo cittadino su Fb, di mamma ce n'è una sola e di papà pure

(ANSA) - MILANO, 10 AGO - "Mi sono rifiutato, come sindaco di Sesto, di riconoscere che due donne possano essere i genitori di un bambino" lo scrive su Facebook il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano, spiegando che "di mamma ce n'è una sola". E di papà ... pure".
    "Semplicemente credo che un bambino, per crescere bene, non può prescindere - continua il primo cittadino di Sesto - dall'avere un padre e una madre. La dicitura genitore 1 e genitore 2 la trovo francamente inconcepibile. E quindi a Sesto non verrà riconosciuta la registrazione anagrafica di un bimbo con due mamme!". Proprio oggi Matteo Salvini ha spiegato di aver fatto modificare i moduli per la carta d'identità elettronica con la dicitura "genitore 1" e "genitore 2", ripristinando la definizione "madre" e "padre".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa