Oltre mille a Milano per porti aperti

'Sì a soccorso in mare, no a Bossi-Fini e Minniti-Orlando'

(ANSA) - MILANO, 12 GIU - La Milano anti razzista è scesa in piazza per protestare contro la decisione del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, di chiudere i porti italiani alle navi dei migranti. In piazza della Scala, di fronte alla sede del Comune, sono arrivate oltre mille persone per dire sì all'accoglienza e al soccorso in mare. Al presidio 'Apriamo i porti. Garantiamo il soccorso in mare' partecipano associazioni come Emergency, Casa della Carità, il gruppo de I Sentinelli, i centri sociali, tante associazioni e realtà come 'Insieme senza muri', che lo scorso 20 maggio ha organizzato il grande corteo antirazzista a Milano, al quale, secondo gli organizzatori, hanno partecipato centomila persone. I manifestanti indossano teli termici come quelli che vengono dati ai migranti soccorsi in mare e hanno cartelli con le scritte "No Bossi-Fini. No Minniti-Orlando. Apriamo i porti.
    Nessuna persona è illegale", oppure "Ama il tuo prossimo se ha i documenti. Dal Vangelo secondo Matteo Salvini".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa