Scomparsa da tre giorni studentessa

Cellulare spento da lunedì, preoccupazione famiglia e insegnanti

(ANSA) - MORBEGNO (SONDRIO), 25 APR - C'è preoccupazione, in Valtellina, per la scomparsa di una studentessa minorenne che manca da casa da 3 giorni. La ragazzina, 16 anni da compiere a giugno, lunedì ha lasciato l'abitazione di Buglio in Monte (Sondrio), in cui vive da tempo con gli zii, per andare a prendere il pullman che l'avrebbe dovuta portare a Morbegno dove studia al liceo "Nervi Ferrari". È iscritta al primo anno del Linguistico. Ma a scuola Rebecca non è mai arrivata. Il telefono cellulare, secondo i controlli effettuati dai carabinieri di Morbegno, risulta spento dalle 5 del mattino di martedì. All'inizio si era pensato a una fuga volontaria di poche ore, ma ora questo prolungato silenzio, accompagnato da una totale assenza di sue notizie e col cellulare sempre spento, hanno fatto crescere l'ansia dei parenti e la preoccupazione degli insegnanti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Agenzia Investigativa Marongiu

Agenzia investigativa Marongiu: «Attenzione all'uso improprio della Legge 104»

Sempre di più i casi di permessi illeciti. Roberto Marongiu, titolare dell’omonima agenzia di Bergamo: «In aumento del 40% le richieste investigative in questo campo»


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa