Vallanzasca: ridatemi la semilibertà

Gli venne revocata nel 2014 dopo arresto per rapina supermarket

(ANSA) - MILANO, 6 MAR - Renato Vallanzasca, detto il 'Bel René', protagonista della mala milanese tra gli anni '70 e '80 e condannato a 4 ergastoli e 296 anni di carcere, ha chiesto al Tribunale di Sorveglianza di Milano che gli venga concessa nuovamente la semilibertà che gli era stata revocata nel 2014, dopo che era stato arrestato in un supermercato per rapina impropria di oggetti di poco valore, tra cui un paio di mutande.
    Per Vallanzasca, difeso dal legale Ermanno Gorpia, l'udienza davanti ai giudici della Sorveglianza si è tenuta due giorni fa e la decisione è prevista per i prossimi giorni. Vallanzasca, che venne ribattezzato il 'boss della Comasina', tra l'altro, era tornato a far parlare di sé lo scorso agosto per una presunta aggressione nei confronti di un agente nel carcere di Bollate, nell'area colloqui, in presenza di altri detenuti e familiari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa