Ema:ricorso governo,offerta non coerente

Corte Ue avvii istruttoria e annulli assegnazione a Amsterdam

(ANSA) - ROMA, 31 GEN - "La non corrispondenza alla realtà dei fatti a quanto rappresentato nell'offerta non può non riverberarsi sulla validità della decisione finale". E' quanto si legge nel ricorso del governo alla Corte di giustizia dell'Unione europea sulla vicenda dell'assegnazione della sede dell'Ema, l'agenzia europea del farmaco, ad Amsterdam. L'atto, che si compone di 18 pagine ed è stato depositato ieri sera poco dopo le 22 in via telematica, poggia su un motivo unico di ricorso: "sviamento di potere per difetto di istruttoria e travisamento dei fatti". Il governo chiede alla Corte Ue di "utilizzare i propri poteri istruttori" per "appurare, con ancora maggiore dettaglio, l'effettività della situazione di fatto" e quindi di annullare la decisione e di assegnare la sede a Milano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Imprese & Mercati

null

Più valore agli edifici: alla Duesse Coperture un convegno sulla riqualificazione condominiale

Il 23 novembre, alle 15.30, presso la sede dell'azienda di Ponte Nossa, in provincia di Bergamo: dalla nuova Direttiva europea del 2018 alla riqualificazione integrata degli edifici con cessione del credito


Dott. Edoardo Franzini

Al Centro di Radiologia e Fisioterapia di Bergamo l’implantologia è guidata al computer

Addio al bisturi e niente tagli: Edoardo Franzini, chirurgo del Polo odontoiatrico: «un protocollo sicuro e complementare alla chirurgia a mano libera tradizionale che consente una condivisione anticipata dei risultati».


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa