Ema: Gentiloni,è sfortuna, non sconfitta

Deciso da monetina. A Italia e Milano riconoscimento notevole

(ANSA) - ROMA, 28 DIC - "So che il Parlamento europeo ne sta discutendo perché è chiamato con un voto a decidere, ma ne approfitto per chiedere di non trasformare la sfortuna in sconfitta. La vicenda Ema è molto semplice: un paese, l'Italia, e una città, Milano, hanno avuto un riconoscimento notevolissimo. L'Italia non è andata benissimo? Diciamolo quando va male, l'Italia è andata bene ma poi è stata sfortunata nella monetina finale. Sulla vicenda Ema siamo andati molto bene".
    Così il premier Paolo Gentiloni, nella conferenza stampa di fine anno, torna sull'assegnazione dell'agenzia europea del Farmaco ad Amsterdam.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa