Milano, scultura allucinogena di Botella

Artista francese espone fino al 20 dicembre

(ANSA) - MILANO, 14 NOV - E' una scultura allucinogena nel vero senso della parola quella che Bruno Botella presenta nella sua mostra personale, aperta da domani al 20 dicembre presso la Fondazione Arnaldo Pomodoro. Si tratta di una forma astratta plasmata con una plastilina particolare, trattata con sostanze psicotrope che in contatto con la pelle vengono assorbite, provocando effetti allucinogeni. Mai come in questo caso si addice la raccomandazione "guardare e non toccare" per i visitatori. L'accesa fantasia creativa di Botella, artista francese di 31 anni che vive a Parigi, viene alla ribalta anche in altre opere. Una, realizzata questa volta con materiale innocuo, è tuttavia presentata in un acquario con dentro numerose sanguisughe. Botella assicura di aver modellato la scultura, immergendo le mani nello stesso acquario, in modo che le sanguisughe potessero nutrirsi col suo sangue mentre era all'opera.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Mauro D'Adda - Impresa funebre D'Adda

Musica per il funerale: collaborazione tra l’Impresa Funebre D’Adda e il maestro Paolo Oreni

L’impresa di Treviglio guidata da Mauro D’Adda può contare sul talento dell’organista di fama internazionale per valorizzare l’accompagnamento della cerimonia religiosa


Dott. Mario Mariotti - Studio Mariotti

Allo Studio Mariotti la cellulite si cura con la carbossiterapia

Mario Mariotti, direttore scientifico dello studio di Cremona, è stato tra i primi a utilizzare questa tecnica non invasiva che utilizza l'anidride carbonica per combattere gli inestetismi cutanei


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa