Promoter uccisa: trovate ossa di cranio

In un'area campestre di Garbagnate Milanese

(ANSA)- GARBAGNATE MILANESE, 25 SET - I carabinieri del comando provinciale di Varese hanno trovato nel pomeriggio un sacchetto contenente resti di ossa di cranio, in un'area campestre di Garbagnate Milanese. Ritengono che, con ogni probabilità, siano i resti della testa di Marilena Rosa Re, la 58enne promoter di Castellanza (Varese) uccisa e decapitata dal reo confesso ex vicino di casa Vito Clericò, 64 anni, di Garbagnate Milanese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa