Gruppo CAP certifica proprie emissioni

Accordo con ente certificatore RINA

(ANSA) - MILANO, 17 LUG - Il Gruppo CAP, l'azienda pubblica del servizio idrico metropolitano di Milano, ha deciso di far verificare a un ente esterno, RINA, la propria "impronta di carbonio", cioè le sue emissioni di Co2 generate dai depuratori, dalle auto aziendali, dai consumi energetici di uffici, laboratori e impianti del gruppo.
    "Il nostro impegno nel migliorare la qualità del servizio idrico è costante anche dal punto di vista dell'impatto ambientale - commenta Alessandro Russo, presidente di Gruppo CAP -. Impieghiamo già esclusivamente energia da fonti rinnovabili per le nostre attività, ma vogliamo fare ancora di più, con progetti concreti di economia circolare".
    Questo tipo di certificazione non è prevista per legge per i gestori del servizio idrico, ma il Gruppo ha scelto di effettuare con la consulenza di RINA. Il totale delle emissioni di gas a effetto serra generate da Gruppo CAP per l'anno 2016 è stato pari a 91.698 tonnellate di CO2 equivalente, in linea con il valore del 2015.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa