Usa spray e intossica scolaresca

A Como casalinga si lamenta per auto davanti a casa

(ANSA) - COMO, 18 MAG - Durante una discussione con una mamma, rea di avere parcheggiato l'auto davanti al cancello di casa, una casalinga di 54 anni di Como avrebbe utilizzato dello spray urticante, che ha finito per intossicare una scolaresca di passaggio in quel momento, al rientro da una gita. Sono stati istanti di caos a Como in via Pessina, nei pressi di una scuola elementare. Alla fine solo un'insegnante è stata portata in osservazione in ospedale e poi dimessa, mentre i ragazzi hanno accusato soltanto un principio di intossicazione e non hanno avuto bisogno di cure.
    La casalinga sarebbe stata esasperata dal fatto che all'uscita di scuola, ogni giorno, le auto dei genitori in attesa le impediscono di entrare nel cancello. La polizia ha sequestrato la bomboletta ma non ha denunciato la donna per la tenuità delle conseguenze del gesto. Da parte sua la casalinga afferma di non avere voluto usare la bomboletta per fare del male a qualcuno ma di avere semplicemente spruzzato uno spray insetticida verso le finestre di casa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati



Damiano Marzocchini

Acque reflue, quando lo smaltimento è a norma di legge

I sistemi completi formati da stazioni di sollevamento, pompe, quadri elettrici e valvole della Orma Sas di Grassobbio, in provincia di Bergamo, sono la soluzione ideale per il corretto smaltimento dei liquami in ambito civile e industriale


Gianandrea Bonometti - Clinica Veterinaria S.Polo

«Puppy class»: alla Clinica Veterinaria San Polo di Brescia la scuola dei cani

Incontri di socializzazioni tra cuccioli tra i 2 e 5 mesi di vita durante i quali i proprietari imparano le basi dell’educazione e della comunicazione tra cani


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa