Morta Ulaan, bimba lottò contro tumore

Per lei tante iniziative benefiche, lutto in provincia di Lecco

(ANSA) - LECCO, 26 MAR - Era diventata un simbolo per la sua tenacia. Lutto in provincia di Lecco per la morte di una bambina di soli 5 anni, Ulaan Beregaud, figlia di Simona Selvaggio e del francese Sebastian Beregaud, uccisa da un tumore al cervello contro cui aveva combattuto per mesi strenuamente. Un tormento condiviso dalla famiglia - residente a Rogeno (Lecco) - e da un numero sempre maggiore di persone che partecipavano alle iniziative di sensibilizzazione e sostegno organizzate per sostenere le cure anche all'estero. I famigliari avevano intrapreso ogni possibile e immaginabile tentativo, incluse terapie sperimentali in centri all'avanguardia in Europa, come a Colonia, in Germania. E tante iniziative sportive, organizzate anche in provincia di Milano, che servivano per dare speranza.
    Lunedì l'addio nella chiesa di Cremella, sempre in provincia di Lecco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati



Damiano Marzocchini

Acque reflue, quando lo smaltimento è a norma di legge

I sistemi completi formati da stazioni di sollevamento, pompe, quadri elettrici e valvole della Orma Sas di Grassobbio, in provincia di Bergamo, sono la soluzione ideale per il corretto smaltimento dei liquami in ambito civile e industriale


Gianandrea Bonometti - Clinica Veterinaria S.Polo

«Puppy class»: alla Clinica Veterinaria San Polo di Brescia la scuola dei cani

Incontri di socializzazioni tra cuccioli tra i 2 e 5 mesi di vita durante i quali i proprietari imparano le basi dell’educazione e della comunicazione tra cani


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa