Morì dopo arresto: pg, condannare agenti

Caso Ferrulli, 'per altri 2 poliziotti condanne a 18 e 16 mesi'

Il sostituto pg di Milano Tiziano Masini ha chiesto la condanna per omicidio preterintenzionale e falso per due poliziotti a 7 anni e 8 mesi di carcere per la morte di Michele Ferrulli, il manovale di 51 anni che il 30 giugno 2011 morì a Milano per un arresto cardiaco mentre quattro poliziotti lo stavano ammanettando. Per gli altri due agenti ha chiesto condanne a 18 e 16 mesi con la derubricazione in omicidio colposo per eccesso colposo. Sono stati tutti assolti in primo grado. Michele Ferrulli "gridava 'aiuto', era inerme, cianotico e non riusciva più a respirare e tutto avrebbe meritato tranne le percosse sulla schiena". Lo ha spiegato il sostituto pg di Milano Tiziano Masini nel chiedere le condanne in appello per i quattro poliziotti, assolti in primo grado.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


null

Elettra Impianti: tecnologia a tutto tondo per abitazioni e ambienti di lavoro

Giordano Cattaneo: i nostri plus? competenza ultra ventennale e rapidità del nostro servizio di assistenza.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa