Costruzioni,manifesto C'è Milano da fare

Appello ai candidati sindaco di tutti gli schieramenti

(ANSA) - MILANO, 9 MAR - 'C'è Milano da fare' è il titolo del manifesto con cui il mondo delle costruzioni ha elaborato idee e proposte concrete sul futuro della città. Il manifesto, presentato a Milano, si rivolge ai candidati sindaco di tutti gli schieramenti. E' promosso da Assimpredil-Ance, Assolombarda, Assoimmobiliare, Federabitazione-Confcooperative, LegaCoop. Tra i punti da cui partire, quello della "rigenerazione urbana" e della "rigenerazione della macchina amministrativa". "Il rapporto pubblico-privato è la leva strategica su cui lavorare - ha spiegato il presidente di Assimpredil-Ance, Marco Dettori -.
    Serve un cambio di cultura che privilegi programmazione e controllo". Il manifesto guarda anche alla Città metropolitana e al suo sviluppo, "nell'ottica di rendere efficiente il sistema delle infrastrutture - ha sottolineato il vice presidente di Assolombarda, Alvise Biffi -. Expo ha dato un forte impulso al potenziamento della mobilità. Servono collegamenti sempre più integrati per rendere Milano ancora più attrattiva".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati



Damiano Marzocchini

Acque reflue, quando lo smaltimento è a norma di legge

I sistemi completi formati da stazioni di sollevamento, pompe, quadri elettrici e valvole della Orma Sas di Grassobbio, in provincia di Bergamo, sono la soluzione ideale per il corretto smaltimento dei liquami in ambito civile e industriale


Gianandrea Bonometti - Clinica Veterinaria S.Polo

«Puppy class»: alla Clinica Veterinaria San Polo di Brescia la scuola dei cani

Incontri di socializzazioni tra cuccioli tra i 2 e 5 mesi di vita durante i quali i proprietari imparano le basi dell’educazione e della comunicazione tra cani


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa