40 anni fa primo vigile-donna a Milano

Clementina Guarneri gestiva il traffico vicino a piazza Duomo

(ANSA) - MILANO, 7 MAR - Il Comune di Milano festeggerà domani i 40 anni delle donne nella Polizia locale della città.
    Nel 1976 è entrata in servizio la prima donna della Polizia locale di Milano, allora corpo dei vigili urbani, Clementina Guarneri, detta Tina, che gestiva il traffico all'incrocio fra via Mazzini e via Albricci, a pochi passi dal Duomo.
    L'ingresso delle donne nel Corpo avvenne molto gradualmente.
    Tra il 1978 e il 1981 furono assunte, oltre a Tina Guarnieri, altre 17 agenti entrate alla spicciolata dopo il concorso del 1978. Alla fine degli anni ottanta le donne raggiunsero quota 140 su 2012 uomini. Oggi la Polizia Locale di Milano conta complessivamente 3006 operatori di cui 930 sono donne (pari al 30,9% del totale). La posizione di comando intermedio (commissario e vice commissario) è occupata da 159 uomini e 23 sono donne. Nelle posizioni di comando apicale, nel ruolo di commissario capo, sono 23 gli uomini e 11 le donne.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa