Sciopero Barclays,presidio ad Abi Milano

Sindacati, accordo dia garanzie a tutti i lavoratori coinvolti

(ANSA) - MILANO, 4 MAR - I lavoratori di Barclays Italia incrociano le braccia contro l'accordo di cessione delle filiali italiane a CheBanca! (gruppo Mediobanca) e manifestano di fronte alla sede dell'Abi di Milano. A darne notizia sono tutte le sigle di categoria (Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Sinfub, Uilca e Unisin), ribadendo la necessità di un accordo con l'azienda che "dia garanzie e coperture a tutti i lavoratori coinvolti nel piano di dismissione". Barclays Italia conta circa 1.020 dipendenti. Oggetto del negoziato, spiegano quindi i sindacati, devono essere tutti i lavoratori. Quelli che vengono ceduti col ramo d'azienda a CheBanca! (580 coinvolti tra sportelli e direzione commerciale); quelli che resteranno solo temporaneamente a svolgere le attività residue (160, a supporto delle attività di migrazione); gli altri 120 che resteranno provvisoriamente legati ai portafogli in dismissione; e infine quelli che resteranno nell'attività core di Barclays, ovvero l'Investment banking e il segmento corporate.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Andrea Spagnolo - Il Centro movimento e benessere

My Wellness, quando la palestra è 2.0

Al Centro Movimento e Benessere di Darfo Boario Terme, un’app gratuita per controllare la propria scheda di allenamento, ripassare gli esercizi, condividere sui social i risultatie sfidare altri utenti


C.R.M. Utensili speciali

CRM Utensili Speciali raddoppia la sede

Un investimento di oltre 1500 mq per ottimizzare la capacità produttiva dell'azienda di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo, specializzata nella progettazione e produzione di utensili speciali a profilo per torni plurimandrino


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa