Sportmax fa un viaggio in Marocco

Influenze esotiche, patchwork di pelle e disegni dei tappeti

(ANSA) - MILANO, 26 FEB - Batte al ritmo esuberante del Marocco la collezione femminile del prossimo inverno di Sportmax, che mixa queste contaminazioni alla funzionalità urbana che contraddistingue lo stile del marchio. Inoltre la griffe aggiunge un tocco grintoso con ispirazioni militari. Ecco allora una serie di influenze esotiche, con le tessere dei mosaici marocchini che ispirano patchwork di pelle e camoscio su giacche e cappotti o si trasformano in macro applicazioni nei cappotti di feltro. E ancora i grafismi dei tappeti nomadi influenzano i cappotti di visone a intarsi. Gli abiti sono in camoscio o seta plissé e lasciano intravedere soltanto le caviglie, si adagiano delicatamente sulle forme del corpo per lasciare libertà di movimento. Il viaggio nelle terre d'Africa prosegue contaminando gli accessori: la pelle e il camoscio, anche stampato pitone e cavallino, ritorna sulle borse intarsiate con motivi a mosaico.
    Anche i colori ricordano le terre marocchine: ecru, cioccolato, nero e kaki.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati



Damiano Marzocchini

Acque reflue, quando lo smaltimento è a norma di legge

I sistemi completi formati da stazioni di sollevamento, pompe, quadri elettrici e valvole della Orma Sas di Grassobbio, in provincia di Bergamo, sono la soluzione ideale per il corretto smaltimento dei liquami in ambito civile e industriale


Gianandrea Bonometti - Clinica Veterinaria S.Polo

«Puppy class»: alla Clinica Veterinaria San Polo di Brescia la scuola dei cani

Incontri di socializzazioni tra cuccioli tra i 2 e 5 mesi di vita durante i quali i proprietari imparano le basi dell’educazione e della comunicazione tra cani


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa