Manifestazione Sentinelli a Milano

Flash mob dedicato a Formigoni, 'legge Cirinnà non va cambiata'

(ANSA) - MILANO, 21 FEB - Diritti e laicità: è quanto hanno chiesto le migliaia di persone che hanno partecipato all'iniziativa '#Tempo scaduto' organizzata dai Sentinelli in collaborazione con Radiopopolare in piazza Duomo a Milano a sostegno della legge Cirinnà "che va approvata così com'è".
    Al suono di una sirena, i manifestanti si sono tutti sdraiati per terra stanchi "di attendere una legge che riconosca i nostri diritti e di essere considerati cittadini di serie B" in un flash mob "dedicato a Robi" e cioè a Roberto Formigoni, ex presidente della Regione Lombardia e attuale senatore di Ncd, tra i maggiori avversari della legge Cirinnà.
    Ad aprire gli interventi dal palco Luca Palladini, portavoce dei Sentinelli, seguito dai rappresentanti di varie associazioni milanesi e da genitori di famiglie arcobaleno e tradizionali, e la manifestazione si è chiusa ricordando l'appuntamento del 5 marzo, quando a Roma si terrà un'altra manifestazione a sostegno delle unioni civili.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa