Bimba morta in casa, genitori a processo

Gup Milano, a giudizio in Assise per maltrattamenti, no perizia

(ANSA) - MILANO, 10 FEB - Dovranno affrontare un processo davanti alla Corte d'Assise i genitori della piccola Aurora, la bimba di 9 mesi morta in casa a Milano nella notte tra il 26 e il 27 febbraio dello scorso anno per un arresto cardiocircolatorio provocato da "grave disidratazione" e "iponutrizione cronica e acuta". Lo ha deciso il gup di Milano Carlo Ottone De Marchi, che ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio del pm Cristian Barilli e ha respinto l'istanza delle difese di rito abbreviato condizionato ad una perizia psichiatrica e all'ascolto di alcuni testimoni.
    I due genitori, accusati di maltrattamenti in famiglia aggravati dalla conseguente morte del neonato, rischiano, se condannati, una pena che va dai 12 ai 24 anni di carcere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Andrea Spagnolo - Il Centro movimento e benessere

My Wellness, quando la palestra è 2.0

Al Centro Movimento e Benessere di Darfo Boario Terme, un’app gratuita per controllare la propria scheda di allenamento, ripassare gli esercizi, condividere sui social i risultatie sfidare altri utenti


C.R.M. Utensili speciali

CRM Utensili Speciali raddoppia la sede

Un investimento di oltre 1500 mq per ottimizzare la capacità produttiva dell'azienda di Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo, specializzata nella progettazione e produzione di utensili speciali a profilo per torni plurimandrino


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa