Due writers condannati a sei mesi

Furono sorpresi dalla sicurezza Atm mentre imbrattavano un treno

(ANSA) - MILANO, 9 FEB - Il Tribunale di Milano ha condannato a 6 mesi di reclusione e al risarcimento dei danni, più la rifusione delle spese legali, due writers, un tedesco di 23 anni e un turco di 29, che avevano imbrattato, il 18 maggio del 2014, un treno della metropolitana milanese nel deposito di San donato (Milano). Lo rende noto l'Atm che aveva denunciato i due graffitari.
    I giovani erano stati sorpresi dagli uomini della sicurezza dell'azienda di trasporti. Avevano 15 bombolette spray, due macchine fotografiche e una videocamera. Per l'Atm è "una sentenza significativa". "Una battaglia che - prosegue la società - grazie alla sinergia tra tutti i soggetti in campo (Atm, Comune di Milano, Forze dell'Ordine, Procura) e all'impegno del magistrato Elio Ramondini, oggi sta portando i frutti sperati: le condanne sia in campo civile, sia in campo penale, sono aumentate, con tempi dei processi molto più rapidi, e gli imbrattamenti sono diminuiti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


null

Elettra Impianti: tecnologia a tutto tondo per abitazioni e ambienti di lavoro

Giordano Cattaneo: i nostri plus? competenza ultra ventennale e rapidità del nostro servizio di assistenza.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa