Adescava minori online, arrestato

In manette un 39enne albanese dopo denuncia madre vittima

(ANSA) - MONZA, 6 FEB - Un 39 enne albanese, irregolare in Italia, arrestato all'alba per violenza sessuale e divulgazione di materiale pedopornografico, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Monza. Secondo l'accusa, avrebbe violentato almeno tre giovani, di cui una minorenne, dopo averle adescate in rete spacciandosi per un 17enne italiano. Dopo averle convinte a fotografarsi senza abiti e ad inviargli le istantanee, le avrebbe obbligate ad avere un rapporto sessuale per impedire la divulgazione delle fotografie. Ad incastrarlo un'indagine dei carabinieri di Desio (Monza), partita dalla denuncia della madre di una delle vittime, giovane con deficit cognitivi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa