Liguria:Toti,razionalizzati costi con nuova sede a Bruxelles

'Le Regioni devono essere dove si prendono le decisioni'

"L'abbiamo definita un'inaugurazione, ma in realtà noi a Bruxelles già ci eravamo già", ora "abbiamo voluto razionalizzare le risorse" facendo una scelta economica "ma anche politica" di condividere la sede con la Regione Piemonte. Così il governatore ligure Giovanni Toti, a Bruxelles per inaugurare la nuova rappresentanza della Regione Liguria presso l'Unione europea. "Io credo che le regioni ci debbano essere a Bruxelles e debbano farlo con grande efficienza ed economicità" ha spiegato Toti, sottolineando che la nuova sede "non costa di più al contribuente ligure". "Dove si prendono le decisioni le regioni ci devono essere e devono fare politica" ha sottolineato il governatore, secondo il quale "questa sede servirà non solo a fluidificare tutto ciò che riguarda i rapporti dei nostri uffici con i fondi strutturali europei, ma anche a cerare una serie opportunità ulteriori legate", ad esempio, "alla Macroregione alpina e al sistema di collegamento con la Francia". "La Liguria è una delle principali piattaforme logistiche dell'Europa", "e una piattaforma logistica che si chiude in se stessa viene meno al suo stesso ruolo", ha detto il governatore, che in giornata incontrerà anche il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, "che spero ci possa dare una mano su una serie di partite aperte, che riguardano anche infrastrutture importanti della nostra regione". Alle 16:45 ci sarà il taglio del nastro insieme all'assessore allo Sviluppo economico Edoardo Rixi.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA