Evade dopo permesso premio da Marassi

Pagani, è ora che la politica si dia una mossa

(ANSA) - GENOVA, 25 DIC -Un detenuto in regime di custodia attenuata è stato dichiarato evaso perché non è rientrato in carcere da un permesso premio. Lo scrive in una nota Fabio Pagano, segretario della Uilpa, sindacato di polizia penitenziaria. "E' il secondo in pochissimi giorni - scrive Pagano -. Dopo il detenuto appartenente al 416bis, ora un altro detenuto è evaso dal carcere di Marassi dopo la concessione di un beneficio. C'è qualcosa che non va e è grave che questi benefici vengano puntualmente disattesi dai detenuti. Forse bisogna investire maggiormente sulla Polizia Penitenziaria altrimenti saranno resi vani i sacrifici delle donne e degli uomini che indossano la divisa e che ogni giorno rappresentano lo Stato nelle patrie galere e non solo quale ultimo baluardo di legalità nonostante vuoti di organici, carenze di risorse economiche, fatiscenza delle strutture e tecnologie insignificanti. E' ora che la politica si dia una mossa".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere