Studenti ricreano abiti della contessa

Ma anche quelli in plastica riciclata

(ANSA) - LA SPEZIA, 12 DIC - Gli abiti della contessa di Castiglione, i costumi storici della Spezia di una volta, sino ad arrivare all'abito di plastica riciclata. Sono le creazioni che presentate dagli studenti dell'indirizzo moda e storia del costume Einaudi Chiodo della Spezia. Un viaggio a ritroso nel tempo in cui i ragazzi hanno riprodotto fedelmente, grazie anche al supporto del museo etnografico Podenzana, gli abiti di una volta. Corpetti in canne di bambù, gonne ampie e con più strati di stoffe, materiali e tecniche di una volta per una riproduzione fedele che è stata presenta in sala Dante alla Spezia, alla presenza del sindaco Pierluigi Peracchini che ha sottolineato il "talento" dei giovani stilisti. La sfilata è la conclusione di un progetto di alternanza scuola lavoro. Tre gli abiti ricreati che appartenevano a Virginia Oldoini, contessa di Castiglione, nota per aver sedotto l'imperatore Napoletone III e averlo così convinto a perorare la causa dell'alleanza tra francesi e piemontesi contro l'Austria.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere