A.Mittal: chiesto consiglio Liguria

A Genova a rischio 1.500 posti

(ANSA) - GENOVA, 05 NOV - Il gruppo della Lega ha chiesto la convocazione di un Consiglio regionale della Liguria straordinario monotematico sulla situazione delle acciaierie ex Ilva dopo la decisione di Arcelor Mittal di rescindere l'accordo per acquisire l'azienda. La data del Consiglio, entro quindici giorni, sarà decisa dall'ufficio di presidenza integrato. Domani alle 11 nella sede della Regione di piazza De Ferrari il governatore Giovanni Toti ha convocato un tavolo di confronto con i sindacati e Confindustria. A Genova sono a rischio circa 1.500 posti di lavoro. "Alle acciaierie ex Ilva di Genova non deve esserci un posto di lavoro in meno - rimarca la Lega -.
    Siamo pronti alla battaglia contro le follie del Pd, che ostaggio del M5S, in nome di un falso ecologismo, ha creato una potenziale bomba sociale senza pensare al futuro del Paese e fregandosene dei lavoratori".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere