Accordo tra porti Spezia e Casablanca

Coinvolti terminal e Gruppo Tarros. Roncallo, progetto pilota

L'Autorità Portuale Mar Ligure Orientale e l'Agence Nationale des Ports del Marocco hanno firmato una intesa per un progetto tra il porto di Spezia e quello di Casablanca per l'implementazione di un corridoio logistico che coinvolgerà il Terminal del Golfo (Tdg) del Gruppo Tarros, il Terminal di Casablanca e Tarros Maroc. Le due autorità si impegnano "a lavorare insieme e scambiare best practices sulle procedure relative al trasporto della merce tra UE e Marocco con un focus specifico sulle semplificazione amministrativa, sulla digitalizzazione della catena logistica, sulle velocizzazione delle procedure doganali e tracciamento della merce" spiega l'autorità spezzina. Il progetto riguarderà in particolare lo scambio dati e l'interoperabilità tra i sistemi informativi. "Questo permetterà di ridurre i tempi e migliorare l'efficienza complessiva degli scambi. L'avvio del progetto rappresenta un altro importante passo nella digitalizzazione del nostro sistema" ha detto la presidente dell'AdSP Carla Roncallo

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere