Picchia moglie davanti bimbo 3 anni

Lei riesce a fuggire, lui viene arrestato, è recidivo

(ANSA) - DEGO (SAVONA), 17 GIU - Picchia la convivente davanti al figlio di 3 anni e la minaccia di morte e per questo è stato arrestato dai carabinieri. E' successo la notte scorsa a Dego nell'entroterra savonese. A dare l'allarme la sorella della vittima. L'uomo, un albanese di 38 anni, è stato accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni. L'aggressione si è verificata in casa: la donna, approfittando di un attimo di di disattenzione è riuscita a scappare con il piccolo di 3 anni e ha avvisato la sorella che ha chiamato i carabinieri. I militari, che sono dovuti entrare in casa con l'aiuto dei vigili del fuoco perché l'uomo non voleva aprire la porta, hanno trovato tracce di lotta e il taglierino usato per minacciare la donna. La donna, trasportata in ospedale, ne avrà per 21 giorni a causa delle percosse. Già in aprile l'uomo aveva picchiato la donna tanto che l'altro figlio di 5 anni per paura era andato a vivere con la zia.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere