Cannabis: a Sanremo idea class action

"Come volessero combattere alcolismo vietando birre analcoliche"

(ANSA) - SANREMO, 31 MAG - Parte dal titolare di un negozio per la vendita di prodotti con cannabis light di Sanremo la proposta di una class action contro la decisione della Cassazione che limita queste attività. "Ho chiuso un pizzeria per aprire questo negozio, ora ci vogliono mettere sul lastrico. E' come se volessero combattere l'alcolismo vietando la vendita di birre analcoliche. Organizzeremo una class action". A parlare è Gioel Magini, titolare del "Cannabis Amsterdam Store". "I nostri avvocati hanno detto di attendere prima di passare al contrattacco, ma resta davvero una decisione infelice. Vendiamo non solo prodotti con thc inferiore allo 0,5%, ma anche tisane, alimenti e altri derivati, dotati di cbd il principio attivo, utile per curare stati d'ansia e alcune malattie degenerative". Gioel si preparava a aprire un bar con dehor dove poter consumare tisane, biscotti e altri prodotti a base di cannabis.
    "Ora non so come comportarmi, potrò vendere almeno i prodotti con cbd?".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere