Crollo ponte: in commissione Mit ex 007

Ingegnere, ha vigilato su siti di massima riservatezza

 E' stato a lungo ingegnere capo al Sisde, Alfredo Principio Mortellaro, che a seguito dell'uscita di Roberto Ferrazza entrerà a far parte della commissione ispettiva del Ministero delle infrastrutture sul crollo di ponte Morandi. Mortellaro ha 66 anni, una laurea in ingegneria conseguita nel 1980 al Politecnico di Torino: guida l'ufficio del Mit che sorveglia le concessioni autostradali. Tra l'89 e il '94 è stato responsabile di Ufficio Dirigenziale presso la Presidenza del Consiglio preposto alla "Attività di controllo sulle esportazioni di beni di altissima tecnologia e dei materiali di armamento". Sempre all'interno di articolazioni della Presidenza del Consiglio, tra il 1995 e il 2005 ha avuto responsabilità sulla realizzazione di importanti processi di informatizzazione. Per vari anni è stato componente dell'Ufficio Autonomo Interorganismi di Vigilanza con competenza su siti a carattere di massima riservatezza quale "Esperto per il settore impiantistica e infrastrutture con compiti di vigilanza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere